Newsletter

entra nella famiglia di AltroStile e riceverai i manuali del benessere e contenuti in anteprima, potrai disiscriverti quando vorrai


Rimaniamo in CONTATTO

entra nella famiglia di AltroStile e riceverai i manuali del benessere e contenuti in anteprima, potrai disiscriverti quando vorrai

Patrizia Landini

salute e benessere sono cruciali per la qualità della vita, per essere noi stessi fino in fondo e portare il cambiamento nella società


, ,

“I Borghi più belli”: Assemblea 2023 a Sambuca

I Borghi più belli, l’associazione conta 350 comuni membri, distribuiti su tutto il territorio nazionale italiano.
I Borghi Più Belli AltroStile Salute E Benessere

I Borghi più Belli, dal 14 al 16 aprile l’Assemblea Nazionale a Sambuca, in Sicilia, vince Roncilione.

“I Borghi più Belli” d’Italia

Sambuca di Sicilia ospita l’Assemblea Nazionale dell’associazione ‘I Borghi più Belli d’Italia‘: per promuovere la bellezza e la cultura dei borghi italiani per un turismo sostenibile.

L’Italia dei “Borghi più Belli” si incontra a Sambuca di Sicilia (Ag) in occasione dell’Assemblea Nazionale dell’omonima associazione che si svolgerà dal 14 al 16 aprile prossimi. Un evento che vede coinvolti 350 comuni italiani e che per la prima volta si celebra in Sicilia, dove negli anni passati ben quattro comuni hanno conquistato il titolo di “Borgo più bello d’Italia”: Gangi, Petralia Soprana, Montalbano Elicona e Sambuca nel 2016.

I tesori dell’Italia

L’Italia è un paese ricco di tesori storici e artistici, ma alcuni luoghi risaltano per la loro bellezza e per la loro capacità di farci sentire come se fossimo immersi in un’altra epoca. Questi luoghi sono i borghi, piccoli centri abitati spesso arroccati sulle colline o ai piedi di montagne, dove le case in pietra e le strette stradine creano un’atmosfera magica e suggestiva. Ed è proprio a questi borghi che l’associazione “I Borghi più Belli d’Italia” è dedicata.

L’associazione è nata nel 2001 con lo scopo di promuovere e valorizzare i piccoli centri abitati italiani che si distinguono per la loro bellezza, la loro storia e la loro cultura. Attualmente, l’associazione conta 345 comuni membri, distribuiti su tutto il territorio nazionale, e ogni anno organizza un’Assemblea Nazionale che riunisce rappresentanti dei vari borghi per discutere dei temi che riguardano la valorizzazione del patrimonio culturale e turistico dei borghi stessi.

La promozione turistica

L’Assemblea Nazionale del 2023 rappresenta una grande opportunità per la promozione turistica del borgo siciliano e dell’intera regione. Sambuca, infatti, è uno dei quattro comuni siciliani che hanno conquistato il titolo di “Borgo più bello d’Italia” negli anni passati, insieme a Gangi, Petralia Soprana e Montalbano Elicona.

Il titolo di “Borgo più bello d’Italia” viene assegnato ogni anno dall’associazione “I Borghi più Belli d’Italia” a un comune italiano che si distingue per la bellezza del suo centro storico, la qualità dei servizi turistici offerti e la capacità di valorizzare il proprio patrimonio culturale e naturale. Questo titolo è un riconoscimento prestigioso che porta a un aumento del flusso turistico e, di conseguenza, a un miglioramento dell’economia locale.

Le caratteristiche dei Borghi più Belli

Ma quali sono le caratteristiche che rendono i borghi italiani così belli e affascinanti?

Innanzitutto, la storia. Molti borghi italiani hanno origini antiche e sono stati abitati fin dall’epoca romana o addirittura prima. Le case in pietra, le stradine strette e i vicoli tortuosi sono il frutto di secoli di vita e di trasformazioni che hanno lasciato tracce nel paesaggio urbano.

In secondo luogo, la posizione geografica. I borghi italiani sono spesso situati in luoghi panoramici, circondati da verdi colline o dalle cime delle montagne. La vista mozzafiato e la natura intatta che li circonda creano un’atmosfera unica e magica.

Infine, la cultura e la tradizione. I borghi italiani sono custodi di antiche tradizioni e di una cultura popolare che viene tramandata di generazione in generazione. Spesso i borghi ospitano feste e sagre che richiamano visitatori da ogni parte del mondo, in cui la gastronomia locale è protagonista e la musica e il folklore locale animano le serate.

L’Assemblea Nazionale dell’associazione “I Borghi più Belli d’Italia” rappresenta un’occasione importante per i rappresentanti dei comuni membri per confrontarsi sulle sfide che devono affrontare, come la promozione turistica, la conservazione del patrimonio culturale e la sostenibilità. Negli ultimi anni, infatti, la promozione dei borghi italiani è diventata sempre più importante, con un aumento del turismo che ha portato benefici economici ma anche alcune criticità legate alla gestione del flusso turistico.

Il borgo più bello 2023 è Roncilione

Ronciglione, un comune della provincia di Viterbo nel Lazio con una popolazione di circa 8.000 abitanti, è arrivato primo tra i borghi più belli d’Italia nella competizione annuale che premia i borghi più suggestivi del paese. Questo prestigioso titolo era stato assegnato nel 2022 a Soave, un comune della provincia di Verona. L’annuncio del “Borgo dei borghi 2023” è stato trasmesso su Rai3 durante il programma Kilimangiaro, che guida i telespettatori alla scoperta delle meraviglie del territorio italiano. La comunità e il sindaco di Ronciglione, che avevano già beneficiato dell’attenzione mediatica dopo la vittoria di Marco Mengoni al Festival di Sanremo, sono ora entusiasti di questa nuova vittoria.

Il borgo di Ronciglione è uno spettacolo per gli occhi, con la sua parte antica caratterizzata da vicoli, piazzette e scorci pittoreschi, e quella rinascimentale con i palazzi nobiliari costruiti nel XVI secolo dalla famiglia Farnese. Tra le sue attrazioni si trovano le chiese di Santa Maria della Provvidenza e di Sant’Eusebio, che si affacciano sulla Via Francigena. Inoltre, nelle vicinanze del borgo si trova anche il suggestivo Lago di Vico. Dopo Ronciglione, nella classifica dei borghi più belli d’Italia, si posizionano Sant’Antioco in Sardegna, Salemi in provincia di Trapani e Castro in provincia di Lecce.

Il turismo sostenibile

Uno degli obiettivi dell’associazione è proprio quello di promuovere un turismo sostenibile nei borghi italiani, che tenga conto dell’impatto ambientale e sociale. L’associazione ha avviato alcune iniziative in questo senso, come la realizzazione di percorsi turistici a piedi o in bicicletta, la promozione di prodotti a chilometro zero e la valorizzazione della cultura e della tradizione locale.

L’Assemblea Nazionale rappresenta quindi un’opportunità per discutere di queste tematiche e per condividere buone pratiche tra i comuni membri. Ma rappresenta, anche, un’occasione per i visitatori di scoprire la bellezza e la cultura del borgo siciliano e di tutta la regione.

Sambuca, infatti, offre numerose attrazioni turistiche, come il centro storico con le sue chiese e palazzi antichi, il Castello dei Luna che domina il borgo dall’alto e la riserva naturale del fiume Belice, dove è possibile fare escursioni a piedi o in bicicletta.

E’ anche nota per la sua gastronomia, che include specialità come la pasta con le sarde, la caponata e il couscous di pesce, testimoni della storia e della cultura del borgo, che ha subito l’influenza di diverse civiltà nel corso dei secoli.

Vi consiglio vivamente di visitare il sito dei “Borghi più Belli”che è ricco di notizie, mete e itinerari dei luoghi più belli e suggestivi.

Articolo a cura di:

Patrizia Landini

Giornalista di Salute e Benessere

La nostra TV che da sempre è la nostra finestra sul mondo della crescita evolutistica dell’umanità.
Dal 2011 Partner Ufficiale di YouTube, seguirà costantemente il nostro lavoro di divulgazione e supporto delle buone pratiche

Rimaniamo in contatto, iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti alla nostra newsletter entri nella famiglia di AltroStile, avrai le anteprime dei nostri articoli, video-interviste e iniziative, ma, soprattutto, riceverai in esclusiva, i manuali di AltroStile che produciamo periodicamente per i nostri lettori.

Con l'invio, accetti il trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR per ricevere la newsletter. Legge n. 196/2003

Logo Ufficiale Altrostile Patrizia Landini

Un progetto di Patrizia Landini per un Nuovo Benessere Bioevolutivo

Tra breve


A breve

Gli Archivi di AltroStile

La Produzione di AltroStile

Patrizia Landini

Presenta

Il pensiero che da vita ad AltroStile

Per noi salute e benessere sono cruciali per la qualità della vita delle persone, perchè quando stiamo bene, abbiamo prosperità e felicità, possiamo essere noi stessi fino in fondo e portare il cambiamento dove è necessario. Condividi con noi questo messaggio!

Castagna Alessandro

Presenta

La tecnologia che genera e sostiene

Siamo arrivati al punto in cui la tecnologia ci permette di esprimere perfettamente il nostro intento comunicativo. Ciò che è meglio fare è Pensare, Focalizzare ed Esprimere senza paura. Pretendere che tutti gli strumenti, ci sostengano alla Perfezione!

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa Tribunale di Vicenza: 01/2023
• | Editore: Patrizia Landini | •
Direttore responsabile: Patrizia Landini - P.Iva 04447850241


© Tutti i diritti sono riservati. Le piattaforne sono sviluppate dal Team di AltroStile.

Torna in cima